Gli elementi di purificazione Black Berkey® eliminano il cloro dalla mia piscina?

Secondo la Federal Emergency Management Agency (FEMA), i seguenti elementi sono elencati come fonti non raccomandate per l'acqua potabile:

  • Radiatori, caldaie per acqua calda (sistemi di riscaldamento domestico)
  • Ciotola del bagno d'acqua o carro armato di caccia
  • Letti d'acqua
  • Piscine e spa

Le sostanze chimiche e i contaminanti che si trovano comunemente nelle piscine sono i seguenti: aumento del pH, diminuzione del pH, aumento dell'alcalinità (bicarbonato di sodio, bicarbonato di sodio), riducendo l'alcalinità (acido cloridrico, bisolfato di sodio), aumentando la durezza del calcio, cloro, bromo, manzo, acido cianurico, ammoniaca, acqua salata, batteri e altri agenti patogeni, alghe, insetti e rifiuti animali. La presenza e le concentrazioni di questi contaminanti chimici dipendono da diversi fattori, compresi i tipi di piscine, i tipi di disinfettanti utilizzati, i dosaggi dei disinfettanti, il numero di bagnanti, la temperatura e il pH dell'acqua della piscina.

L'elemento di purificazione del berky nero ® è stato rigorosamente testato da laboratori di terze parti indipendenti per l'eliminazione o la riduzione di contaminanti come erbicidi, non-metalli inorganici (inclusi cloro e cloramina), batteri patogeni, parassiti, pesticidi, composti perfluoré, petrolio, farmaci, radiologici, trhasle, virus e composti organici volatili.

In conclusione, la posizione di New Millennium Concepts, Ltd. Sul cloro in una fonte d'acqua è che, secondo i dati di test, l'elemento di purificazione Black Berkey ® Sembra ridurre oltre il 99,9 % del cloro. Detto questo, riteniamo che gli elementi elimineranno una minaccia di cloro dati i fatti dei dati di test. Tuttavia, non consigliamo di bere l'acqua della piscina per un consumo regolare perché può contenere ulteriori contaminanti o sostanze chimiche diverse dal cloro che potrebbe o meno essere stato testato in precedenza dal nostro vasto catalogo di test indipendenti di terze parti.